Contenuto principale

Messaggio di avviso

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Clicca Qui per ulteriori informazioni.

Dal 1° settembre i CPIA del Lazio cambiano denominazione. Il nostro CPIA diventa n.2 (e non più 3).

Il CPIA 2, fermo restando la specificità dell’offerta formativa, promuove ed attiva, su richiesta, anche corsi monografici per soddisfare nuovi bisogni formativi ed offrire nuove prospettive di integrazione in un’ottica di life-long learning, fortemente incrementata dalla Conferenza di Lisbona del 2000, che si pone l’obiettivo di consentire ad ognuno di continuare ad apprendere lungo tutto l’arco della vita.

I corsi offerti aiutano ad affrontare una complessa epoca di cambiamenti favorendo la realizzazione dell’individuo sia a livello personale che sociale, ed una partecipazione attiva alla nuova società. Possono essere attivati, corsi di vario genere, rivolti ad adulti (e a giovani con età superiore ai 16 anni) italiani e stranieri interessati ad acquisire o potenziare competenze relative soprattutto ai nuovi saperi, alla capacità di:

  • comunicare in lingua straniera
  • utilizzare tecnologie informatiche specifiche
  • possedere consapevolezza ed espressione culturale (musica - letteratura)
  • contribuire al proprio benessere e a quello della comunità (competenze sociali e civiche) ma anche competenze funzionali di literacy e numeracy.

Questi sono percorsi culturali importanti alla luce delle indagini PIAAC (Programme for the International Assessment of Adult Competencies) da cui risulta che l’Italia è l’ultima dei 24 paesi indagati riguardo il livello di competenze raggiunto e che molti cittadini hanno bisogno di integrare e potenziare le competenze acquisite nei percorsi scolastici, divenute col tempo precarie ed insufficienti rispetto alla crescente complessità della vita sociale e produttiva.

In quest’ottica si inserisce l’operato del CPIA, che intende porsi sul territorio, oltre che come Centro di Istruzione, come appare adal nome stesso, anche come agenzia di formazione attenta ai bisogni della popolazione adulta a cui si rivolge. La prima azione del Centro consiste infatti nell’analisi dei bisogni dell’utenza: quindi, di volta in volta, si prenderanno in considerazione le varie richieste, utilizzando i propri docenti se disponibili a svolgere corsi in orario extra-curriculare o rivolgendosi a docenti esterni a contratto.

Nella realtà territoriale in cui opera il CPIA 2, esiste una consistente parte della popolazione che per meglio inserirsi nel mondo del lavoro o per arricchire la propria formazione, manifesta soprattutto il desiderio di frequentare corsi relativi all’alfabetizzazione e al potenziamento delle lingue straniere e degli strumenti digitali.